Ombrelloni Ospitalità
Alla scoperta del Santonego

Alla scoperta del Santonego

Evento gratuito, una volta al mese.

Santonego, santonico, santonina, il sinsiolo marin, sono tutti termini dialettali che indicano l’Artemisia coerulescens, l’assenzio marino, pianticella perenne che cresce spontaneamente negli ambienti lagunari e lacustri marini e salini. Con tale arbusto, che fiorisce tra agosto e settembre, fin da tempi antichi nell’Alto Adriatico si preparava un’infusione alcolica a base di grappa dal tipico colore verdastro, dovuto alla forte concentrazione di olii essenziali e clorofilla, digestiva, molto saporita e apprezzata.

L’idea di imbottigliare l'assenzio marino, dunque, è antica quanto la grappa, e da Grado a Venezia lo si è sempre fatto, anche se fino al 2006 il procedimento era esclusivamente casalingo e rudimentale. Dall’idea di Ivan Merlini, invece, nel giugno di quell’anno sono state confezionate le prime “vere” bottiglie. 

Dopo la realizzazione di alcuni test, fu verificato che solo le foglie e il loro estratto conferiscono alla grappa il colore verde e il gusto tipico dell’assenzio, mentre il ramo che tradizionalmente viene inserito nella bottiglia, col tempo rilascia sostanze sgradite che ne alterano la composizione e la qualità.

A oggi il Santonego® è un elisir con proprietà amaro-toniche, molto conosciuto e anche piuttosto diffuso. Sulle bottiglie è sempre evidenziata chiaramente la dicitura che attesta la provenienza dall’Isola di Grado. È un digestivo da degustare liscio o ghiacciato. All’assaggio risulta secco e avvolgente, equilibrato e lungamente persistente; tipico e gradevole il finale amaricante. Sia il gusto che il brillante color verde Cezanne lo rendono un piacevole compagno per long-drinks e cocktails; si armonizza inoltre anche in aggiunta a sorbetti ed esalta il gusto in abbinamento a dolci e cioccolato.

Per valorizzare questo prodotto tipico, il Consorzio Grado Turismo in collaborazione con l’azienda produttrice di Ivan Merlini, proporrà una serie di appuntamenti mensili alla scoperta di questa antica tradizione gradese; ogni mese in un locale differente, ai turisti verranno spiegati gratuitamente la storia e la modalità di preparazione del liquore, con successivo assaggio del prodotto.
 

I locali presso i quali si svolgeranno gli incontri, alle ore 17, sono:

Ristorante hotel Marea 17 maggio

Bar Wine & Gourmet 14 giugno

Bar Campiello della Torre 19 luglio

Ristorante Tarabusino (ritrovo ore 16.20 stazione corriere Piazza Carpaccio) 23 agosto

Hotel Savoy  13 settembre

 

 

Contatti

Indirizzo GRADO
Telefono 0431 80383
Email info@gradoturismo.org
Sito web http://www.grado.it/

Informazioni utili

Orari 17.00 -18.00
Prezzo Gratuito

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sulle attività e proposte a Grado iscrivendoti alla nostra newsletter mensile.