Ombrelloni Ospitalità
Il Friuli e i suoi confini

Il Friuli e i suoi confini

Grado, grazie alla sua posizione privilegiata, è il punto di partenza ideale per interessanti escursioni in giornata in tutta la Regione e verso la vicina città di Venezia.

Il Friuli, definito da Ippolito Nievo un compendio dell’universo, è una terra di confine che si presenta come un mosaico di ambienti naturali e culturali: il Golfo di Trieste e il Carso, le sabbiose spiagge e la laguna, le selvagge montagne e gli avventurosi fiumi, le distese pianeggianti e le dolci colline del Collio ricoperte di vigneti. Tutto questo unito alle atmosfere asburgiche e mitteleuropee di Gorizia e Trieste (raggiungibile da Grado durante l’estate anche in barca), alle romantiche residenze storiche e ai castelli a picco sul mare (Miramare e Duino), al fascino delle tre città UNESCO (Aquileia, antica città romana; Palmanova, città fortezza a forma di stella e Cividale, importante centro longobardo); e ancora, all’eleganza di Udine con i suoi antichi palazzi in stile veneziano, all’interessante città dell’autarchia, Torviscosa, e agli indimenticabili itinerari della Grande Guerra.

Una Regione crocevia di popoli, culture e commerci le cui località distano quasi tutte non più di un’ora di strada dall’Isola del Sole.

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sulle attività e proposte a Grado iscrivendoti alla nostra newsletter mensile.