Ombrelloni Ospitalità
La Doc Friuli – Aquileia

La Doc Friuli – Aquileia

Da sempre Aquileia ha prodotto abbondanza di vini, tanto che i popoli vicini scendevano numerosi per acquistarli.

Nella campagna di Aquileia, una ristretta fascia pianeggiante che da Grado si estende fino alla fortezza di Palmanova, si coltiva la vite su terreni di natura prevalentemente sabbioso-argillosa.

Qui la viticoltura ha una millenaria storia di qualità anche se la Doc è stata riconosciuta soltanto nel 1975.

I vini autoctoni sono il Friulano e il Verduzzo friulano tra i bianchi e, tra i rossi, il Refosco dal peduncolo rosso, vino-bandiera della Doc. Poi: Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling renanoSauvignon, Traminer aromatico, Chardonnay e tutti i Cabernet.

Nell’agro aquileiese, la vite fu coltivata con amore e dedizione prima dai Celti e poi dai Romani. Lo storico greco Erodiano del III secolo d.C. narra, nella sua “Storia dell’Imperatore Massimino”, descrivendo la campagna di Aquileia, che: “disposti sono gli alberi a eguali distanze e accoppiate sono le loro viti, formando un quadro giulivo, tanto da sembrare, quelle terre, adorne di corone frondeggianti”.

 

Contatti

Indirizzo Via Giulia Augusta, 18, 33051 Aquileia UD
Telefono 0431 919066
Sito web http://www.viniaquileia.it/

Informazioni utili

Orari dalle 9.00 alle 17.00

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sulle attività e proposte a Grado iscrivendoti alla nostra newsletter mensile.