icon
GRADO Vacanze sicure ☀️🌊

Scopri le risposte alle domande più frequenti!

Informazioni per chi arriva dall'estero

Informazioni per chi arriva dall'estero

Qui alcune misure specifiche per chi proviene dall'estero.

 

Il DPCM 2 marzo 2021 prevede gli elenchi di Paesi – riclassificati dall’Ordinanza del 2 aprile 2021 - per  i quali sono in vigore differenti limitazioni all’ingresso sul territorio nazionale; in base al Paese dal quale provieni, verifica sul sito del Ministero della salute, le misure vigenti.

Dal 16 maggio le persone che risiedono stabilmente in uno dei paesi dell'UE, in Svizzera, Regno Unito e Irlanda del Nord (paesi nell'elenco C) possono entrare in Italia, e quindi in Friuli Venezia Giulia, senza dover rispettare una quarantena

In base alla normativa italiana, gli spostamenti da/per questi Paesi sono consentiti senza necessità di motivazione. Sono previste limitazioni in caso di transito o soggiorno in Paesi dell' Elenco D e/o dell' Elenco E nei 14 giorni antecedenti l’ingresso in Italia.


Cosa deve fare chi entra in Italia dai paesi dell'elenco C:

  • presentare la certificazione verde da cui risulti che la persona è stata vaccinata contro il COVID-19 o ha ottenuto un risultato negativo al test molecolare/antigenico o è guarita da COVID-19. Per quel che riguarda i bambini, sotto i 2 anni non c'è obbligo di pass. Tra i 6 e i 12 si può fare un tampone, sopra i 12 anche un vaccino.
  • compilare il modulo di localizzazione digitale (DIGITAL PLF) che, dal 24 maggio, sostituisce l’autodichiarazione cartacea. Il formulario dovrà essere compilato prima dell'ingresso in Italia, seguendo queste indicazioni: 
  • collegarsi al sito: https://app.euplf.eu/#/
  • seguire la procedura guidata per accedere al dPLF
  • scegliere “Italia” come Paese di destinazione
  • registrarsi al sito creando un account personale con user e password (è necessario farlo solo la prima volta)
  • confermare l’account tramite il link arrivato all’indirizzo email indicato (è necessario farlo solo la prima volta)
  • compilare ed inviare il dPLF seguendo la procedura guidata.

Una volta inviato il modulo, il passeggero riceverà all'indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione il dPLF in formato pdf e QRcode che dovrà mostrare direttamente dal suo smartphone (in formato digitale) al momento dell’imbarco. In alternativa, il passeggero potrà stampare una copia del dPLF da mostrare all’imbarco.

È necessario compilare un modulo per ciascun passeggero adulto; in caso di presenza di minori quest’ultimi potranno essere registrati nel modulo dell’adulto accompagnatore. In caso di minori non accompagnati, il dPLF dovrà essere compilato dal tutore prima della partenza.

La mancata presentazione della certificazione verde recante il risultato negativo del tampone di cui sopra comporta i seguenti obblighi:

  • isolamento sanitario per dieci giorni presso l’indirizzo indicato nel modulo di localizzazione digitale
  • tampone al termine dell’isolamento di dieci giorni.


Le disposizioni restano in vigore fino al 30 luglio 2021.

Questa pagina viene costantemente aggiornata. Considerata la continua evoluzione dell'attuale situazione, potrebbero esserci cambiamenti normativi improvvisi. Per informazioni specifiche e più dettagliate si raccomanda di consultare sempre il sito del Ministero della Salute e di Viaggiare Sicuri.

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sulle attività e proposte a Grado iscrivendoti alla nostra newsletter mensile.

  • *

G.I.T. P.IVA 01021090319   |   C.G.T. P.IVA 01112810310

INFO PRIVACY: Il presente portale è utilizzato da due soggetti giuridici distinti – ossia GIT Grado Impianti Turistici SpA e il Consorzio Grado Turismo – ciascuno dei quali è autonomo Titolare del trattamento di dati personali acquisiti e trattati per finalità specifiche e differenti. A seconda dell’opzione cliccata («OMBRELLONE» ovvero «OSPITALITÀ»), il portale reindirizza l’utente al programma gestionale del rispettivo Titolare del trattamento in essere.